Diritto amministrativo militare

OTTEMPERANZA. IL TAR LAZIO APPLICANDO IL PRINCIPIO ONE SHOT TEMPERATO RICONOSCE E ACCERTA LA CAUSA DI SERVIZIO

Il caso trattato riguarda la difesa di una madre erede di un giovanissimo militare deceduto per una patologia tumorale dopo aver operato nei poligoni di tiro per integrale esecuzione della sentenza TAR nella parte in […]

Diritto amministrativo militare

OTTEMPERANZA E VIOLAZIONE DELLE INDICAZIONI CONFORMATIVE

Il caso trattato riguarda la difesa di un Graduato dell’Esercito Italiano per l’ottemperanza della sentenza del Tar Campania relativa  il riconoscimento della causa di servizio. Il militare dopo aver partecipato alla missione internazionale di pace […]

Consiglio di Stato

AVANZAMENTO DI GRADO,PERMANENZA DEL VIZIO ORIGINARIO ED ELUSIONE DI DUE GIUDICATI

Il caso : È infondato nel merito l’appello promosso dall’amministrazione su sentenza Tar per avanzamento di grado . Il Consiglio di Stato respinge l’appello. Le conclusioni “Il Collegio ritiene tuttavia opportuno contestualizzare ulteriormente l’odierna decisione, […]

Diritto amministrativo militare

URANIO: ACCERTAMENTO E DECLARATORIA

Il Tar Emilia Romagna accoglie il ricorso, annulla gli atti impugnati e condanna l’amministrazione al pagamento delle spese di giudizio. Dalla sentenza : L’Amministrazione pur formalmente provvedentod a dare esecuzione al giudicato del Consiglio di […]

Diritto amministrativo militare

URANIO: CAUSA DI SERVIZIO E RICORSO PER OTTEMPERANZA

Il Tar Friuli Venezia Giulia accoglie il ricorso Le conclusioni del Tribunale amministrativo : Il parere del CVCS limitandosi a negare l’esistenza sulpiano meramente astratto di una possibile correlazione tra l’esposizione all’uranio impoverito e l’insorgenza […]

Diritto amministrativo militare

URANIO. SECONDO PARERE DEL COMITATO DI VERIFICA ILLEGITTIMO PERCHE’ PRIVO DELL’ANALISI DEI FATTORI DI RISCHIO E DELL’INCIDENZA CAUSALE E/O CONCAUSALE

Il caso Il ricorso trattato è stato proposto dalla madre erede di un giovane militare, arruolato circa venti anni fa come VFA e riconosciuto affetto ,qualche anno dopo, da una patologia tumorale che ne ha […]

Tribunale amministrativo regionale

RIAMMISSIONE IN SERVIZIO : EFFETTI GIURIDICI E AMMINISTRATIVI

Il caso Caporal Maggiore dell’Esercito Italiano, giudicato non idoneo al servizio per perdita permanente dei requisiti previsti all’atto del reclutamento.  Accolta la domanda cautelare, l’amministrazione lo riammetteva in servizio a titolo definitivo con una decorrenza […]